TORINODANZA PRESENTA DUE NUOVE CREAZIONI PER ATERBALLETTO “NON SAPEVANO DOVE LASCIARMI…” DI CRISTIANA MORGANTI E “WOLF” DI HOFESH SHECHTER

Posted by on Ott 16, 2017 in press_17

 

Il festival TORINODANZA ospita in anteprima alle Fonderie Limone di Moncalieri il 19 ottobre 2017, alle ore 20.45, due nuove creazioni per Aterballetto: NON SAPEVANO DOVE LASCIARMI… di Cristiana Morganti e WOLF di Hofesh Shechter.

La storia dell’Aterballetto è un qualcosa di unico nel panorama della danza italiana, un’esperienza nata nel 1979, prima compagnia stabile di danza costituita al di fuori di un ente lirico. Un repertorio che porta la firma di grandi coreografi del Novecento, tra quelli che hanno fatto la storia della danza moderna e contemporanea (Balanchine, McMillan, Ailey, Tetley, Forsythe, Béjart, van Hoecke, Kylián) e che oggi vanta anche la capacità di essere attrattiva per i più importanti talenti della coreografia contemporanea.

Cristiana Morganti ha condotto una parte fondamentale della propria esperienza artistica accanto a Pina Bausch, assorbendo quell’universo corrosivo e poetico, quel linguaggio unico che ha dato al termine teatrodanza il senso più profondo. Aterballetto proviene invece da una ricerca artistica concentrata sui più diversi aspetti del movimento coreografato. L’incontro ha permesso di riflettere e cercare un punto di congiunzione: una danza fatta di teatralità, di gesti e di azioni quotidiane. «Partendo da elementi autobiografici – dichiara Cristiana Morganti -, ho voluto giocare su aspetti della danza e della vita, in una dinamica che annulla continuamente il sottile confine tra dentro e fuori scena, tra realtà e finzione. La sfida per me era di riuscire a rivelare al pubblico l’unicità di questi interpreti come artisti completi, al di là delle loro straordinarie capacità tecniche».

Hofesh Shechter è riconosciuto come uno dei più interessanti artisti del panorama internazionale della danza. Coreografo di origine israeliana, ha creato la propria compagnia a Londra, realizzando preziose partiture collettive, dove le singole parti acquistano peso ed energia nel movimento di gruppo. Largo spazio viene lasciato a un efficace disegno luci, spettacolare e raffinato incrocio tra il concerto e lo spettacolo teatrale. I suoi sipari tra scene, che permettono quasi un montaggio cinematografico, sono celebrati dalla partitura sonora che compone lui stesso su un robusto impianto rock. È un apprezzato coreografo per teatro, televisione, opera lirica. Shechter è stato direttore ospite del Brighton Festival nel 2014 ed è un artista associato al Sadler’s Wells Theatre.

01_TORINODANZA presenta ATERBALLETTO

02_Schede a cura della Compagnia Aterballetto

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on TumblrBuffer this pagePrint this page
Menu