ANATOMIA

APRI / OPEN

ANATOMIA

Teatro Gobetti | 13 settembre, ore 20.45 | Simona Bertozzi

Anatomia nasce dall’incontro tra due corpi: uno biologico, quello di Simona Bertozzi, l’altro sonoro, quello di Francesco Giomi. Il suono permette a Simona Bertozzi di esplorare le potenzialità della sua anatomia e a sua volta ciò che prende forma in scena alimenta il gesto sonoro di Giomi. Le immagini che risultano sono le forme in cui si dispiega il tempo: rapporti  tra velocità e lentezza, movimenti, silenzi, linee di fuga. Ciò che resta è la sintesi del loro incontro, fatto di relazioni, riposi, vibrazioni.

coreografia Simona Bertozzi
danzatori Simona Bertozzi, Matilde Stefanini
musiche e live electronics Francesco Giomi
visione teorico-compositiva Enrico Pitozzi
progetto luci e set spazio Antonio Rinaldi
voce Mirella Mastronardi
Nexus 2016 in collaborazione in collaborazione con Tempo Reale
con il contributo di Mibact e Regione Emilia Romagna
Residenze creative Teatro Rasi Ravenna, H(ABITA)T – Rete di Spazi per la Danza/Mousiké Bologna

Spettacolo inserito in MITO SettembreMusica

ENG

Anatomy originates from the encounter between two bodies: Simona Bertozzi’s biological body and Francesco Giomi’s body of sound. Sound is what allows Simona Bertozzi to explore the potential of her anatomy and, at the same time, the form that emerges on stage fuels Giomi’s sound gestures. The images that are produced are forms through which time unfolds: relations between what is fast and what is slow, movements, silences, vanishing points. All that remains is a synthesis of their encounter based on relationships, periods of rest, and vibrations.

choreography Simona Bertozzi
dancers Simona Bertozzi, Matilde Stefanini

music and live electronics Francesco Giomi
theoretical and compositional vision Enrico Pitozzi
lighting project and set space Antonio Rinaldi
voice Mirella Mastronardi
Nexus 2016 in collaboration with Tempo Reale
A show included in the MITO SettembreMusica programme