Bartòk / Mikrokosmos

Posted by on Mag 25, 2012 in Edizione 2011

Fonderie Limone Moncalieri
16 novembre 2011 | ore 20.30

Coreografia Anne Teresa De Keersmaeker
Mikrokosmos, Seven Pieces for Two Piano’s
danzato da Elizaveta Penkóva, Jakub Truszkowski
creato con Jean Luc Ducourt, Johanne Saunier
musica Béla Bartók
eseguita dal vivo da Jean-Luc Fafchamps, Stefan Ginsburgh
direttori prove Johanne Saunier, Mark Lorimer

Monument / Selbstporträt mit Reich und Riley
(und Chopin ist auch dabei) / im zart fliessender Bewegung musica György Ligeti
eseguita dal vivo da Jean-Luc Fafchamps, Stefan Ginsburgh

Quatuor N° 4
danzato da Tale Dolven, Elizaveta Penkóva, Sandra Ortega Bejarano, Sue-Yeon Youn
creato con Anne Teresa De Keersmaeker, Roxane Huilmand, Fumiyo Ikeda, Nadine Ganase, Johanne Saunier
musica Béla Bartók
eseguita dal vivo da The Duke Quartet: Louisa Fuller (violino), Garth Knox (contralto), Rick Koster (violino),
Sophie Harris (violoncello)
direttore prove Fumiyo Ikeda
luci Anne Teresa De Keersmaeker, Herman Sorgeloos
costumi 1987 Rosas, riallestiti da Anne-Catherine Kunz
assistente direttore artistico Anne Van Aerschot
direttore di produzione Johan Penson
assistente direttore di produzione Willem deCoster
tecnici Jan Herinckx, Simo Reynders, Wannes De Rydt,Michael Smets
prima assoluta 01/10/1987, Halles de Schaerbeek,
presentazione Kaaitheater (Bruxelles)
Produzione 1987 Rosas / Kaaitheater /Théâtre de la Ville (Parigi)
Coproduzione progetto “Early Works”: Sadler’s Wells (Londra)

Si ringraziano Michael Frohnmeyer, Ictus, Valentina Nelissen, Sandra Ortega Bejarano, Jean-Luc Plouvier,
Herman Sorgeloos, Frank Vandezande

Torinodanza festival 2011 propone due appuntamenti con la Compagnie Rosas. Il primo, Bartók / Mikrokosmos rientra in quella folgorante serie di lavori che hanno rivelato il linguaggio coreografico di Anne Teresa De Keersmaeker. Una performance di danza e musica in tre parti: il duetto Mikrokosmos, accompagnato da una composizione per doppio pianoforte di Béla Bartók; una composizione di Györgi Ligeti suonata da due pianisti; un pezzo danzato sulle note del Fourth String Quartet di Bartók. Molte delle prime opere di giovani artisti che di lì a poco si trasformano in grandi maestri hanno in sé il nucleoconcettuale, semantico e tematico che caratterizzerà il loro mondo artistico più maturo. Così per Bartók / Mikrokosmos, spettacolo che comunica con forza il piacere di ballare e suonare insieme, così come chiosa Anne Teresa De Keersmaeker:«Attraverso la danza ho sempre cercato di presentare ciò che mi attrae in musica, quello che mi incoraggia a danzare. Cerco di condividere con il pubblico l’esperienza della bellezza, del divertimento e del piacere della musica attraverso la danza. […] Spesso è stata la musica a spingermi alla creazione: Reich, Bartók e Monteverdi, a seconda dei punti di vista offerti, anzi dati dalla musica, che con la sua struttura a sé consente insieme di stare dentro al lavoro che si sta facendo e di prenderne anche le distanze…».
La fiamminga Anne Teresa De Keersmaeker, artista residente al Teatro La Monnaie di Bruxelles con la propria compagnia Rosas, esordisce nei primi anni ottanta. La ricerca spazio-temporale, la reiterazione gestuale e la musica sempre al centro delle creazioni sono la sua cifra espressiva, nelle cui pieghe si scoprono le ascendenze di Lucinda Childs e Pina Bausch. Il grande successo internazionale arriva con Rosas Danst Rosas nel 1983, un capolavoro ancora in repertorio che è tornato a Torinodanza 2010 accolto da un pubblico numeroso ed entusiasta. Nel 1995 nasce il P.A.R.T.S. (Performing Arts Research & Training Studios) per la diffusione e la trasmissione del patrimonio Rosas a giovani generazioni di papabili soggetti danzanti della compagnia.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on TumblrBuffer this pagePrint this page
Menu