TUPLET

Posted by on Apr 3, 2013 in Edizione 2012

«I nostri audaci movimenti atletici integrano forme contemporanee e popolari di danza, coinvolgendo il pubblico in un viaggio coreografico che esplora infinite possibilità gestuali e multimediali». Fondata nel 2003 da Nancy Laurie, la newyorkese Cedar Lake Contemporary Ballet è diventata in breve tempo la migliore compagnia di danza contemporanea americana, grazie all’esplosiva miscela che combina il talento di sedici danzatori con le creazioni dei coreografi più ricercati del momento, da Angelin Preljocaj a Ohad Naharin. Gesto atletico e potenza espressiva si dipanano interagendo con strutture scenografiche che sono vere e proprie opere d’arte.

A Torinodanza Festival 2012 quattro i coreografi che compongono questo straordinario viaggio negli spettacoli del Cedar Lake Contemporary Ballet: Sidi Larbi Cherkaoui, Hofesh Shechter, Alexander Ekman e Crystal Pite. La compagnia americana proporrà una serie di coreografie dai ritmi trascinanti: Orbo Novo, Violet Kid, Tuplet e Grace Engine.

«Sta’ zitto e balla!». Tuplet, creazione dello svedese Alexander Ekman per il Cedar Lake Contemporary Ballet, è un energico tour de force veloce e ritmico per sei danzatori. L’ambiente sonoro è composto dagli impulsi ritmici che sviluppano i ballerini, utilizzando il proprio corpo come uno strumento a percussione, integrando i movimenti con le musiche composte da Mikael Karlsson. Premiato nel 2006 dalla rivista tedesca Ballettanz come «miglior giovane coreografo», Alexander Ekman ha studiato alla Royal Schoool of Ballet e ha esordito nel Balletto Reale Svedese nel 2001, per approdare poi al Nederlands Dans Theater II e al Cullberg Ballet. La sua carriera coreografica ha inizio nel 2006 con la creazione Flockwork il cui successo apre a Ekman le porte di alcune tra le principali realtà della danza contemporanea. Dal 2011 al 2013, l’artista è coreografo residente al Nederlands Dans Theater II di The Hague in Olanda.

Fonderie Limone Moncalieri – Sala grande
20 settembre 2012 ? prima italiana
a seguire [durata 18’]

Coreografia Alexander Ekman
luci Amith A. Chandrashaker
costumi Nancy Haeyung Bae
musiche Mikael Karlsson, Victor Feldman
Fly me to the moon estratto dall’album Jazz at Ronnie Scotts
con Jonathan Bond (solo)
Joaquim de Santana, Joseph Kudra, Navarra Novy-Williams, Matthew Rich, Ebony Williams

Cedar Lake Contemporary Ballet

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on TumblrBuffer this pagePrint this page
Menu